TEAM

Christian Carmosino Mereu

Christian Carmosino Mereu

Artistic Director

Ha un'infanzia difficile, ma si riprende con la passione per il cinema, il calcio e i viaggi. Affacciatosi tardi al cinema come professione, lo abbraccia a 360 gradi facendo l'organizzatore di festival, il regista, il docente e il produttore (soprattutto di sé stesso). Di lui dicono sia troppo serio, che venda bene cose non sue, che guidi troppo veloce e che ami i film dove non succede nulla.

Giacomo Ravesi

Giacomo Ravesi

Selection Committee Italian Films

E' nato al cinema guardando e mostrando l’universo delle periferie: un Fuori Raccordo geografico e stilistico. Da lì si è incamminato nei sentieri del contemporaneo, inseguendo il film nel flusso degli audiovisivi. Come militante culturale ha programmato in festival, spazi indipendenti, musei, eventi pubblici. Oggi insegna cinema all’università, restando fedele alla sua passione di spettatore. Da grande mangiatore di film, ora ne apprezza il digiuno. Poiché pensa l’immagine, sempre di più, come una pratica yoga.

Arianna Vergari

Arianna Vergari

Selection Committee Italian Films

Nata di Venerdì 17, con un nome che il mito ha maledetto. Nel corso della sua vita vuole fare, in ordine di intermittenze umorali, la poetessa, la giornalista, la filosofa, la filmmaker, la scrittrice, l’accademica. Da qui l’accumulo di titoli: lauree, diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia e Dottorato di ricerca in cinema presso L’università Roma Tre. Le piace abitare i fotogrammi, usare le parole con cura, cercare la miglior pasticceria di ogni città che visita.

Emma Rossi Landi

Emma Rossi Landi

Artistic Director

Nata da una famiglia di bizzarri italo-americani, cresce tra l'italia e gli USA. Sin da piccola si difende scrivendo e disegnando. Poi mette tutto insieme e si diploma alla London Film School. Subito dopo inizia a fare documentari. Dicono abbia un carattere un po' fumantino, ma anche un cuore d'oro. È sempre pronta a fare cose incoscienti e tra queste dirigere festival di documentari è quella che le piace di più. Scrive e fotografa, ama cantare ed è soprattutto la mamma di Milo.

Maud Corino

Maud Corino

Selection Committee International Films

Da oltre 15 anni si occupa dell'organizzazione e coordinamento di mercati, workshop e rassegne legate al cinema, in particolare documentario, tra gli altri: Documentary in Europe, Italian Doc Screenings, IDS Academy, Mese del Documentario, Salina Doc Fest. Dal 2016 lavora a ZaLab come Responsabile della distribuzione.

Leonardo Magnante

Leonardo Magnante

Selection Committee International Films

Consumatore seriale di film da quando ne ha memoria, intraprende il percorso universitario prima al Dams e poi al corso magistrale di "Cinema, televisione e produzione multimediale" di Roma Tre. Si vocifera che ami i film strani, bizzarri e folli, e che continui a coltivare la sua passione per il cinema come critico, selezionatore in diversi festival e aspirante ricercatore.

Silvia Natale

Silvia Natale

Organization Manager

Nata sotto il segno della vergine, Silvia è una ragazza precisa, organizzata, saggia e dunque un po' rompiscatole. Ha lavorato tutta la vita come montatrice. È stata assunta nell'organizzazione del festival per le qualità sopracitate. Il RIDF è il primo festival con cui collabora come organizzatrice. Quando il resto della squadra si distrae, infatti, Silvia sgrida tutti e li riporta sulla retta via.

Sabrina Varani

Sabrina Varani

Selection Committee International Films

Riconosciuta direttrice della fotografia e documentarista. Lavora nel cinema dal 1985, dal ‘94 al ‘98 vive e lavora in Francia. Tornata in Italia si divide tra il lavoro di DoP e quello di regista dei propri lavori. Come DoP ha lavorato tra gli altri con Agostino Ferrente Alina Marazzi , Mario Balsamo, Roland Sejko, Costanza Quatriglio.
Tra i suoi principali lavori come regista “Negri de Roma” (2002), e “Riding for Jesus” (2011).

Francesco D'Asero

Francesco D'Asero

Selection Committee Italian Films

Dottorando di ricerca in Cinema e cultura visuale presso l’Università Roma Tre, ha tra i suoi interessi di studio il cinema italiano e le sue interrelazioni con l’industria culturale. Il suo progetto di ricerca analizza le forme e i linguaggi della commedia neorealista.
È membro della redazione di «Cinema e storia» e dello staff del “Palladium Film Festival”.
Ha lavorato per il Medfilm Festival e Le giornate della luce.
Ha pubblicato saggi su riviste come «Ágalma - Rivista di studi culturali e di estetica» e «I quaderni del CSCI».